Connettiti con noi

HANNO DETTO

Milan Primavera, Bosisio: «Bello tornare dopo tante sofferenze. Youth League? Vogliamo fare bella figura»

Pubblicato

su

Il difensore del Milan Primavera Marco Bosisio ha rilasciato qualche dichiarazione ai microfoni di MilanTV. Le sue parole

Marco Bosisio, difensore centrale del Milan Primavera, ha rilasciato qualche dichiarazione nel corso di un’intervista ai microfoni di MilanTV. Le parole del classe ’02.

RITORNO DOPO L’INFORTUNIO«È stato bello tornare dopo un anno di sofferenze ed otto mesi passati lontani dal campo. A livello fisico mi sono trovato molto bene anche perché per fortuna l’anno scorso sono riuscito a rientrare per le ultime due partite e quindi a trovarmi a mio agio.»

GARA CON IL SASSUOLO«Possiamo fare molto di più dato che per una disattenzione negli ultimi minuti non siamo riusciti a portare a casa i tre punti. Dobbiamo cercare di ascoltare le indicazioni del mister e metterli in pratica il più possibile ed al meglio per poter fare bene questa stagione.»

SULLA SQUADRA«Credo che quest’anno ci sia un bel mix tra noi vecchi e i giovani, sia quelli che erano presenti l’anno scorso sia quelli che si sono uniti quest’anno. Starà a noi veterani cercare di dare l’esempio e metterli nelle condizioni migliori possibili per esprimersi al meglio.»

TANTI IMPEGNI STAGIONALI«Giocare ogni tre giorni può aiutarci molto perché la migliore esperienza è giocare le partite. Ci faremo trovare pronti , speriamo di portare a casa molte vittorie.»

YOUTH LEAGUE«È un’esperienza nuova per tutti e dobbiamo ringraziare la prima squadra che ha raggiunto l’obiettivo Champions League, così che noi quest’anno possiamo giocare questa competizione. A livello internazionale cercheremo di fare una bella figura e di affrontare chiunque a viso aperto.»

OBIETTIVI STAGIONALI«Spero di avere continuità, quella che non ho avuto l’anno scorso a causa dell’infortunio. A livello di squadra speriamo di toglierci delle soddisfazioni importanti magari vincendo anche qualche titolo. Il sogno che ovviamente hanno tutti è cercare di arrivare in prima squadra e questo sarà possibile solo allenandomi tutti i giorni al 100%.»