Milan alla caccia di un esterno: da Saint-Maximin a Chiesa, il punto

© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan lavora per acquisire un esterno per la prossima stagione: tanti i giocatori sotto osservazione, facciamo il punto

Il Milan al lavoro per rinforzare la batteria di esterni per la prossima stagione: tanti in lizza nella lista stilata da Maldini e Leonardo ma qualcuno sembra essere più difficile degli altri. Il sogno resta Everton del Gremio ma le recenti parole del suo presidente (che chiede ben più di 40 milioni) sembrano aver fatto scendere le chance di vederlo in rossonero nella prossima stagione. Più fattibile Saint-Maximin, valutato dal Nizza 35 milioni, che ha già manifestato in diverse occasioni la propria volontà di giocare nel Milan sottolineando di essere già stato vicino a trasferirsi in rossonero lo scorso gennaio. Complicata ma tutt’altro che infattibile la pista Lorenzo Insigne: l’esterno partenopeo, da poco approdato nella scuderia di Raiola, ha lasciato intendere di voler lasciare il Napoli al termine della stagione; difficile che vada alla Juventus e impossibile che possa raggiungere Sarri al Chelsea (causa calciomercato bloccato per i blues) restano in corsa Milan e Roma con i rossoneri pronti ad inserire il cartellino di Suso come parziale contropartita tecnica.

Inarrivabile almeno al momento Federico Chiesa, valutato 70 milioni dalla Fiorentina, destinato a restare in maglia gigliata anche nella prossima stagione mentre inizia a prendere forma l’ipotesi Alexis Sanchez, offerto nelle scorse ore dal Manchester United, ma la cui tenuta fisica e il suo stipendio convincono poco i dirigenti milanisti. L’ultimo nome sul taccuino di Leonardo e Maldini è quello dell’esterno brasiliano Malcom attualmente al Barcellona: il giocatore sta trovando poco spazio alla corte di Valverde e potrebbe provare un’avventura da protagonista trasferendosi con la formula del prestito con diritto di riscatto; il Milan ha già sondato il terreno per lui ma ancora niente di concreto.