Gattuso stizzito in conferenza: futuro e rapporti con la società le note dolenti

Gattuso
© foto Facebook

Gattuso nella conferenza stampa della vigilia è sembrato piuttosto nervoso nel rispondere alle domande sul futuro e i rapporti con Leonardo

Il tecnico Gennaro Gattuso come da tradizione ha partecipato alla conferenza stampa della della vigilia di Milan-Frosinone, partita decisiva per le sorti dei rossoneri. Il Diavolo non può fare a meno di vincere se vuole sperare di agguantare il quarto posto che vale la Champions League, sempre ovviamente che la Juventus faccia il suo dovere contro l’Atalanta domenica alle 20:30. Come da molti mesi a questa parte le domande dei giornalisti si sono concentrate sul futuro del tecnico, che a marzo aveva annunciato che avrebbe comunicato la sua verità a fine stagione, e i rapporti con il direttore generale Leonardo. Si vocifera infatti che i dissidi tra Gattuso e il dirigente brasiliano nati ai tempi del suo trasferimento all’Inter non siano mai stati sopiti.

Gattuso questa volta è sembrato molto più nervoso del solito nel rispondere alle domande. «Ve lo ripeto di nuovo: sono cose che scrivete voi per divertirvi. Non ho problemi con Leonardo, li avevo avuti da giocatore. A livello umano ci sono correttezza e rispetto», ha detto Gattuso piuttosto stizzito. La verità è che è ormai praticamente certo che il futuro di Gattuso al Milan sia già segnato nonostante le voci sul fatto che la sua permanenza sia favorita dall’ottimo rapporto con l’amministratore delegato Ivan Gazidis. Il tecnico è consapevole di aver fatto degli errori e lo conferma nell’elogiare l’Atalanta per i punti recuperati in poco tempo sui rossoneri. Gattuso e il Milan potrebbero seriamente separarsi a fine stagione e forse nemmeno la Champions può salvare la panchina della leggenda rossonera.