Panchina Milan, la scelta a Gazidis ed Elliott: possibilità in più per Gattuso?

Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Panchina Milan, il futuro di Gattuso potrebbe essere scelto da Gazidis ed Elliott, buoni i rapporti tra le parti a prescindere da tutto

Panchina Milan, è ancora presto per tirare le somme, mancano due giornate di campionato alla fine dell’ennesima tormentata stagione, questa però potrebbe essere addolcita dal doppio lieto fine, ovvero la qualificazione Champions e la conferma di Gattuso anche per il prossimo anno. Quest’ultima eventualità non sembrerebbe poi così da escludere, secondo quanto riportato questa mattina dalla Gazzetta dello Sport, il prossimo allenatore del Milan sarà scelto da Gazidis in accordo ovviamente con Elliott. Una posizione societaria, sempre stando a quanto riportato dalla rosea che potrebbe favorire in toto l’attuale tecnico rossonero, capace di recuperare molti punti nelle ultime settimane (non solo di classifica ovviamente) e dunque maggiormente considerato rispetto a quanto si pensava poco tempo fa. Il rapporto tra l’ex dirigente dell’Arsenal e Gattuso sarebbe di ottima fattura , sia per quanto riguarda l’aspetto personale che professionale.

POCHE LE ALTERNATIVE- Gattuso via per chi? Negli ultimi tempi l’elenco dei possibili sostituti è cresciuto a dismisura, senza considerare le parole del tecnico (di encomiabile sincerità), il quale durante una conferenza stampa faceva intendere di avere un ottimo rapporto con la società, in particolar modo con Leonardo, da qui la conferma a quanto sopra riportato, vale a dire il possibile rinnovo anche per la prossima stagione. Banalmente parlando potremmo porre due questioni alla base del dubbio: Se Gattuso va in Champions viene mandato via lo stesso? Oppure, se Gattuso va in Europa League, chi viene per giocare questa competizione? Sicuramente un pari livello le cui aspettative sono si di crescita ma con tempi lunghi e ben scanditi.

INTANTO SARRI- Terzo posto in classifica, la finale di Coppa di Lega persa ai rigori col Manchester City e la finale di Europa League ancora da giocare contro l’Arsenal: non basta. Ai tifosi non piace e dunque Abramovich starebbe pensando di esonerare il tecnico a fine stagione, pronto a tornare in Serie A, nonostante la buona stagione di Londra e la passione manifestata per l’Inghilterra. C’è la fila in Italia, anche il Milan è in coda…Gattuso permettendo.