Ferrero ed il retroscena su Cutrone alla Sampdoria

ferrero montella samp
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero svela un aneddoto che riguarda da vicino Patrick Cutrone: l’attaccante classe ’98 sarebbe stato vicino alla Samp

Ad inizio anno quasi nessuno poteva credere che, a febbraio, Patrick Cutrone potesse essere il bomber principe del Milan 2017/2018. L’attaccante classe ’98, a suon di gol e buone prestazioni, ha preso le redini dell’attacco rossonero, spodestando André Silva e sfruttando le difficoltà fisiche di Nikola Kalinic, fermo invece a 4 gol in Serie A a dispetto dei 25 milioni che il club rossonero darà alla Fiorentina per il suo cartellino. A rivelare un retroscena su Cutrone ci ha pensato Massimo Ferrero. L’istrionico presidente della Sampdoria, a Tiki Taka, ha confermato le voci che vedevano i blucerchiati vicini al giovane prospetto del Milan: «Cutrone alla Sampdoria? È un ragazzo di grande prospettiva, regalerà molte soddisfazioni. Ho provato a chiederlo al Milan ma non lo cedevano. L’ho cercato prima che facesse tutti questi gol. Nel vivaio del Milan ci sono altri 2-3 ragazzi bravi».

La Sampdoria era una delle squadre – assieme al Crotone – che più si erano mosse in estate per strappare un prestito secco (o con diritto di riscatto) per Cutrone ma il ‘no’ di Montella e della società è stato incontrovertibile. I risultati, poi, hanno dato ragione ai rossoneri che ora si coccolano il loro baby attaccante.

Articolo precedente
KessiéGiudice Sportivo, non solo Kessié: tre rossoneri sanzionati
Prossimo articolo
pullman milanMilan, gli orari e gli appuntamenti per la trasferta di Razgrad