Veretout, Roma o Milan: la decisione entro 48 ore

Calhanoglu Veretout
© foto www.imagephotoagency.it

Veretout, decisione complicata, la Roma o il Milan per il proprio futuro che comunque con ogni probabilità sarà lontano da Firenze

Veretout, il Milan in attesa di una risposta da parte di Torreira, coltiva il sogno francese, inseguito anche dalla Roma. Come riporta il Corriere della Sera, il giocatore della Fiorentina, arrivato ieri sera in Italia, si è preso una notte di riflessione per decidere sulle due proposte, economicamente simili ed allettanti. Nella giornata di ieri i dirigenti viola hanno incontrato gli emissari della Roma per trattare il trasferimento del centrocampista nella capitale. La strategia del ds viola Pradè è quella di puntare su una possibile asta tra la compagine giallorossa e il Milan dopo l’offerta dei rossoneri da 18 milioni più due di bonus per il giocatore.

LA FIORENTINA VALUTA- La Fiorentina, che inizialmente valutava il cartellino di Veretout 30 milioni di euro, potrebbe accettare 25 milioni per la cessione del proprio centrocampista ma ora è solo questione di tempistiche: la Roma ieri ha presentato la propria offerta ufficiale al club gigliato e se accordo ci sarà allora i giallorossi avranno il permesso di poter trattare col il giocatore. Veretout intanto ha già dato il proprio benestare per il trasferimento al Milan ma attenzione alla recente operazione Sensi. 

ROMA E MILAN A CONFRONTO- Roma momentaneamente in pole, parliamo di una trattativa verso la quale bisognerà avere pazienza e quella di certo non manca di sicuro al Milan. La Roma ha fatto una grande proposta economica, accetterebbe la richiesta della Fiorentina per il prestito di Karsdorp, nonostante si abbia la sensazione che valutazioni di Veretout saranno molteplici e di varie tipologie.

MILAN ATTENTO- Intanto il Milan rimane attento e fiducioso, l’ottimismo è cresciuto nelle ultime ore, non soltanto perché si tratta di una priorità di Giampaolo, ma anche e soprattutto perché ritiene di aver fatto il massimo sforzo per mettere il giocatore al centro del nuovo progetto tecnico, con la consapevolezza che almeno un altro centrocampista dovrà necessariamente arrivare. Entro domani sera, al massimo giovedì, Veretout deciderà e poi si entrerà nel vivo dell’affare, anche per permettere a Commisso e Montella di riorganizzare la squadra in vista del ritiro di Luglio.