Primavera, Sampdoria-Milan 0-2: i piccoli rossoneri tornano a vincere

© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan Primavera batte la Sampdoria per 2 a 0 grazie a Maldini e Tsadjout e ritrova la vittoria dopo 2 mesi. Ottimo l’esordio per Giunti

La cura Giunti ha fatto bene al Milan Primavera. La squadra guidata dall’ex rossonero, che ha sostituito Alessandro Lupi dopo una lunga serie di risultati negativi, nella 14esima giornata di campionato batte la Sampdoria in trasferta allo stadio di Bogliasco per 2 a 0 e ritrova la vittoria dopo 3 mesi. Grande protagonista del match è stato ancora Daniel Maldini, erede di Paolo che dopo aver incantato tutti prima della sosta natalizia trova oggi il suo quarto gol consecutivo. La partita inizia con molti errori da entrambe le parti. Al 21′ Tsadjout si trova solo davanti alla porta ma viene fermato da Hutvagner in uscita. Pochi minuti dopo Maldini trova il gol del vantaggio su assist di Capanni. L’ultimo rappresentate della più gloriosa dinastia rossonera al 38′ serve il pallone del 2 a 0 a Tsadjout, che batte il portiere avversario con una deviazione sottomisura. Nel secondo tempo la Sampdoria cambia volto e mette in difficoltà il Milan. Al 48′ Soncin blocca una conclusione di Prelec ma è Cabral Henriques a scatenarsi con una serie di giocate pericolose per la porta rossonera. La partita si chiude comunque in pieno controllo per la squadra di Giunti.

TABELLINO

SAMPDORIA-MILAN 0-2

Gol: 29′ Maldini, 38′ Tsadjout.

Ammoniti: 10’st Sala (M), 44’st Doda (S).

SAMPDORIA: Hutvagner; Doda, Campeol, Peeters, Veips, Farabegoli, Benedetti (21′ Soomets), Canovi, Boutrif (35’st Stijepovic), Bahlouli (35′ Prelec), Yayi Mpie (1’st Cabral Henriques). A disp.: Raspa; Giordano, Maggioni, Sorensen; Casanova, Perrone, Vieira Nobrega; Maglie. All.: Simone Pavan.

MILAN (4-3-1-2): Soncin; Barazzetta, Merletti, Ruggeri, Negri; Sala (39’st Frigerio), Torrasi, Brescianini; Maldini (27’st Olzer); Capanni (11’st Tonin), Tsadjout (39’st Colombo). A disp.: Zanellato, Uzzo; Basani, Martimbianco; Brambilla, Mionic; Finessi, Vigolo. All.: Federico Giunti.