Milan, non si abbandona la pista Lovren: il punto sul difensore

Lovren
© foto www.imagephotoagency.it

Proseguono i contatti tra Milan e Liverpool per Lovren: il difensore croato però percepisce uno stipendio troppo alto, le parti trattano

Nonostante in questo momento Massara e Maldini sembrano indirizzati sul centrocampo con la doppia operazione che potrebbe portare nel corso della prossima settimana sia Jordan Veretout che Ismael Bannacer in rossonero, resta viva anche la pista relativa al quarto difensore centrale da aggiungere alla rosa. Al momento il Milan consta di soli tre centrali con Romagnoli e Musacchio sin da subito arruolabili e Caldara ancora alle prese con l’infortunio che lo terrà presumibilmente lontano dai campi ancora fino a novembre. Una carenza numerica troppo grave per essere sottovalutata: il Milan dunque nelle prossime ore tornerà nuovamente alla caccia di un nuovo difensore centrale da aggiungere alla spedizione di Marco Giampaolo che nei prossimi giorni volerà tra Asia e States per la consueta tournée estiva dell’International Champions Cup.

Caccia al difensore

Proprio per questo motivo la dirigenza rossonera si sta muovendo per trovare a Giampaolo un altro difensore d’esperienza su cui poggiare le basi per il suo Milan 2019/20. Sfumati totalmente Kabak, Mancini e Andersen ora i rossoneri tentano di smuovere le acque con la Fiorentina per German Pezzella senza però dimenticare un altro nome molto caldo delle ultime settimane: Dejan Lovren.

Secondo la stampa inglese infatti proseguono i contatti tra Milan e Liverpool per il difensore croato. I Reds si sarebbero detti positivi nel lasciar partire il roccioso centrale ma c’è ancora distanza riguardo all’ingaggio e alla quota di partecipazione che il Liverpool si dovrebbe accordare per permettere al Milan di non sforare il tetto salariale auto-impostosi (2,5 milioni). Lovren infatti percepisce in Premier oltre 5 milioni a stagione, quasi il doppio di quanto proposto dal Milan. Ora le parti potrebbero sedersi nuovamente ad un tavolo nella prossima settimana per definire i dettagli dell’operazione che potrebbe vedere Lovren trasferirsi in rossonero con la formula del prestito con diritto di riscatto nonostante il contratto del difensore croato con il Liverpool scada nel giugno 2021.