Milan: in attacco può arrivare Groeneveld ma ci sono anche vecchie suggestioni

© foto www.imagephotoagency.it

Groeneveld può arrivare in prestito dal Bruges a gennaio ma il Milan non ha abbandonato vecchi obiettivi per l’attacco

Il Milan è alla ricerca di un attaccante che possa agire sulle fasce e ha trovato in Arnaut Danjuma Groeneveld del Bruges il profilo adatto. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, i belgi chiedono circa 10 milioni di euro per il giocatore ma il direttore generale Leonardo vorrebbe proporre un prestito con diritto di riscatto a fine stagione. Il Bruges non sarebbe convinto da questa formula ma se l’olandese si imputasse per il trasferimento la trattativa potrebbe concludersi nei prossimi giorni. Groeneveld ha messo a segno 5 gol e 3 assist tra campionato e Champions League in 13 presenze ed è entrato nel giro della sua Nazionale realizzando una rete nelle due partite giocate.

Nel caso in cui invece Gonzalo Higuain potesse davvero lasciare il Milan, i rossoneri hanno già in mente alcuni possibili sostituiti che in realtà sono già stati seguiti in passato. Ad oggi infatti tutte le indicazioni, compreso l’atteggiamento dell’argentino nei confronti dei giornalisti a Jeddah, lasciano intendere che l’addio arriverà dopo la Supercoppa Italiana. Il Quotidiano Sportivo ritiene che il club di via Aldo Rossi potrebbe puntare su Radamel Falcao del Monaco per il costo contenuto e la grande esperienza internazionale. La Repubblica questa mattina invece afferma che il Milan starebbe pensando al ritorno di Alexander Pato, che potrebbe liberarsi a zero visto che la sua attuale squadra il Tianjin Quanjian è stata commissariata dalla federazione cinese dopo l’arresto del presidente Shu. Entrambi i profili non rientrano però nei parametri imposti dall’ad di Ivan Gazidis, che predilige giocatori under 25 che possano fruttare ricche plusvalenza in caso di cessione. Il brasiliano ha infatti 29 anni mentre il colombiano ne ha 32.