Milan femminile: tre punti per un weekend da sogno

© foto Mg Milano 18/10/2020 - campionato di calcio serie A femminile / Milan-Inter / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: esultanza gol Valentina Giacinti

Milan femminile: le rossonere travolgono l’Inter 4-1 nel derby e concludono una settimana straordinaria, ecco perché

Un weekend fantastico quello rossonero. Ieri, il team di Stefano Pioli ha battuto 2-1 l’Inter, partendo da sfavorito sulla carta. Oggi il Milan femminile, a parti inverse, non ha seguito la novità, anzi, ha letteralmente spazzato via la squadra di Attilio Sorbi, con un roboante 4-1.

La squadra di Maurizio Ganz in vantaggio dopo soli quattro minuti grazie alla quarta rete di questo campionato di Serie A femminile di Natasha Dowie, viene rimontato immediatamente da Gloria Marinelli: una spina nel fianco delle rossonere (quarta rete in carriera al Milan). Sembra l’inizio di una gara bollente ed equilibrata, come in sponda maschile.

Tutto il contrario, Korenciova e compagne non si perdono d’animo e vanno a segno ancora con Dowie (5° rete stagionale) e poco dopo con Valentina Giacinti (2° gol consecutivo, dopo Empoli). Inter in ginocchio e Sorbi infuriato con le proprie ragazze. Ripresa in discesa per il Milan, che chiude la partita con la ritrovata Dominika Conc, che, come Marinelli a sponda rossonera, raggiunge quota quattro sigilli al team nerazzurro… ma lei è centrocampista…

Da notare una solidità difensiva straordinaria, sino a questo momento: migliore di tutto il campionato, viaggiando di pari passo a quella maschile. Un caso? Vedremo più avanti… ma intanto, quel che conta più di qualsiasi altra cosa, è che oggi si può parlare di momento rossonero e che momento! Se durerà? Ganz e Pioli lavoreranno per presentarlo anche a maggio.

Nel frattempo occorre osservare il presente e attualmente il tempo sottolinea che il Milan femminile è terzo in classifica, con la miglior difesa e secondo attacco della Serie A. In chiave Europa le rossonere possono guardare in alto: ebbene si! La sconfitta della Fiorentina contro l’Hellas Verona, ha portato Agard e compagne a sei lunghezze, con la Roma a quattro punti di distanza e un nuovo rivale da spodestare: il Sassuolo di Gianpiero Piovani.

Dopo la sosta della Nazionale, Ganz dovrebbe ritrovare Julia Simic prima di affrontare in Coppa Italia Cesena e Orobica, in campionato il Napoli e la Roma di Betty Bavagnoli. Successivamente, di nuovo sosta e doppio big match, forse già decisivo per la qualificazione alla prossima Champions League (Fiorentina e appunto Sassuolo).