Milan: Emissari dell’Arabia Saudita si fanno avanti, Elliott rimanda l’offerta al mittente

© foto www.imagephotoagency.it

Emissari non meglio identificati dal’Arabia Saudita avrebbero fatto un’offerta per il Milan. Elliott non intende cedere nemmeno quote di minoranza

L’obiettivo del fondo Elliott è quello di valorizzare il marchio Milan e aumentare i ricavi del club per poi venderlo al migliore offerente. In questo processo sarà fondamentale l’apporto dell’amministratore delegato Ivan Gazidis, che è già riuscito a raddoppiare i ricavi dell’Arsenal nella sua esperienza in Premier League. In questi giorni è emersa la notizia che alcuni emissari dall’Arabia Saudita vorrebbero investire nel teatro La Scala ma a quanto pare sono interessati anche ai rossoneri. Il Sole 24 Ore riporta che questi soggetti non meglio identificati hanno cercato di contattare i manager di Elliott per discutere di una possibile acquisizione delle quote di maggioranza ma al momento non ci sarebbe alcuna trattativa.

In questa fase l’hedge fund non solo non ha intenzione di cedere il Milan ma nemmeno quella di trovare un socio di minoranza. L’obiettivo a breve termine è quello di ottenere la qualificazione alla prossima edizione della Champions League e la finale di Coppa Italia e per questo non vuole che le vicende societarie influiscano sul campo. Elliott ha già rifiutato diverse offerte nei mesi scorsi e procederà alla vendita solo quando il valore del club raggiungerà una cifra vicina al miliardo di euro. Tra i possibili acquirenti quello al momento in pole position è Alisher Usmanov, magnate russo dell’energia e nel settore media che in passato ha posseduto quote dell’Arsenal.