Connettiti con noi

Calciomercato

Mercato Milan, il punto sugli obiettivi per il centrocampo

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il Milan continua la ricerca di una mezzala per rinforzare il centrocampo. Tante le possibili soluzioni a cui sta lavorando Massimiliano Mirabelli

A fine luglio Vincenzo Montella aveva dichiarato che la priorità del Milan sul mercato sarebbe stata, nell’ordine, un centravanti, una punta esterna e una mezzala. In attesa di definire l’acquisto del bomber e il futuro di Niang, la dirigenza rossoenra continua a lavorare per il centrocampo.

SFUMA BENASSI – Oggi la Fiorentina ha ufficializzato l’acquisto di Marco Benassi dal Torino. Il giocatore era stato accostato anche al Milan nelle ultime settimane, ma i viola con una trattativa lampo hanno chiuso con il Toro. Il centrocampista ex Inter sarebbe potuto rientrare in un’ipotetico scambio tra Milan e granata che avrebbe coinvolto anche Paletta, Niang, Belotti e lo stesso Benassi.

SANCHESRenato Sanches è in attesa che il Milan (leggi qui) si faccia avanti. Il giocatore è uscito allo scoperto e ha chiesto la cessione al Bayern Monaco per poter giocare di più e conquistarsi un posto in Nazionale per i Mondiali in Russia. La dirigenza rossonera non ha intenzione di fare un grande sacrificio economico per il centrocampo, motivo per cui la soluzione del prestito senza obbligo di riscatto o l’acquisto dilazionato in più anni sembrano essere le uniche soluzioni attuabili. Inoltre il portoghese non convince appieno e potrebbe rappresentare un’alternativa a Kessié nel ruolo di mezzala.

BADELJ – Il giocatore della Fiorentina è quello più facile da raggiungere. Il costo, visto anche il contratto in scadenza nel 2018, non suprerebbe i 6-7 milioni di euro. Tatticamente, però, il croato è un regista arretrato e potrebbe fare il vice-Biglia, ruolo in cui il Milan è già coperto con Locatelli e Montolivo. Diverso il discorso qualora Montella adottasse il 3-5-2: in questo caso Badelj potrebbe anche posizionarsi come mediano nei 3 di centrocampo.

UN RINFORZO IN CASA – L’acquisto più importante potrebbe essere un giocatore già in rosa. Se Montella dovesse optare per l’arretramento di Calhanoglu (leggi qui) si formerebbe il trio Kessié-Biglia-Calhanoglu con Montolivo e Locatelli come varibaili e Bonaventura come adattabile. Questa soluzione non garantirebbe però molti ricambi seppur aumenterebbe notevolmente il tasso tecnico degli undici titolari.