Maldini: «Resto al Milan, puntiamo a confermare anche Ibra»

Maldini
© foto Db Milano 24/07/2020 - campionato di calcio serie A / Milan-Atalanta / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Paolo Maldini

Paolo Maldini ha parlato a Sky Sport del proprio futuro e di quello di Zlatan Ibrahimovic il prossimo anno al Milan

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, Paolo Maldini ha parlato del proprio futuro in rossonero: «Ma io credo che noi, come ho detto più volte, abbiamo costruito qualcosa in questa stagione. Questo qualcosa che deve avere una continuità e la nostra opinione è proprio quella di puntare su questo fattore anche il prossimo anno cercando di migliorare quello che abbiamo creato. Zlatan vogliamo che rimanga, sappiamo che non sarà una trattativa facile ma vogliamo confermarlo. Qui l’unità c’è altrimenti non sarei qui».

ALTRI COLPI IN AVANTI – «Possibili compagni di Ibra in avanti? Abbiamo Rebic, abbiamo Leao e tanti ragazzi giovani che possono con Ibra fare una crescita esponenziale. Questa è la nostra idea».

ANNATA DA DIRIGENTE – «Quando si occupa un posto dirigenziale si capiscono tante cose e si adatta anche il proprio carattere al ruolo che si ricopre. Tutti vogliono risultati subito soprattutto se stai lavorando in una squadra come il Milan, ma occorre pazienza. Noi abbiamo una storia grande, uno stadio grande e una maglia che pesa pertanto i calciatori non devono essere scelti solo in base alle loro qualità, ma anche sul loro carattere. Questa squadra non è migliorata dopo il lockdown, ma molto prima».

AURIER – «Ne abbiamo parlato l’anno scorso, ma è ancora troppo presto. In queste settimane che i giocatori avranno per riposarsi dovremmo operare sul calciomercato».