Mercato: cambio (inspiegabile) di strategia per l’attacco, Leo stravolge Gattuso

Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Inspiegabile cambio di strategia e di obiettivi sul mercato. Leonardo e Gazidis hanno stupito Gennaro Gattuso sul reparto avanzato

Per mesi il Milan ha inseguito Zlatan Ibrahimovic senza tuttavia portare a termine la trattativa. L’idea era quella di regalare a Gennaro Gattuso un attaccante in grado di rinforzare la rosa attuale. Con il 4-4-2, modulo attualmente in vigore al Milan, serve necessariamente un’altra punta centrale in grado di far rifiatare Patrick Cutrone e Gonzalo Higuain. Abbiamo già visto che quando il Pipita è stato squalificato per 2 giornate i rossoneri hanno dovuto affrontare un’emergenza nel reparto avanzato.

Tuttavia, secondo alcune indiscrezioni provenienti da Milanello, Leonardo e Gazidis avrebbe cambiato totalmente idea sul prossimo mercato. A rivelare la notizia ci ha pensato Gianluca Di Marzio a Sky Sport: «Ci può essere una variabile sul ruolo dell’attaccante, non più un centrale. Da quanto ho capito, è possibile che si vada su un attaccante esterno, tipo seconda punta. Serve capire le formule. Serve capire anche chi è realmente disponibile per le esigenze che il Milan ha». 

Risulta difficile comprende questo totale stravolgimento dei piani per gennaio. Continuare la stagione con i soli Higuain e Cutrone è molto pericoloso se si vuole puntare al quarto posto valido per la qualificazione in Champions League. L’acquisto di un attaccante esterno (in rosa c’è già Castillejo che non viene praticamente mai utilizzato) è giustificabile solo con un ulteriore passaggio dal 4-4-2 al vecchio 4-3-3. In questo senso, le recenti dichiarazioni di Gennaro Gattuso approfondiscono il tema.