Genoa-Milan, confermato l’orario: si giocherà lunedì alle 15

© foto www.imagephotoagency.it

L’Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive del Ministero dell’Interno conferma il cambio di orario di Genoa-Milan nonostante le proteste di tifosi e istituzioni locali

La questione dell’orario di Genoa-Milan sembra ormai definitivamente chiusa. La partita era in programma lunedì 21 gennaio alle ore 21 ma per motivi di ordine pubblico l’Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive su segnalazione del Ministero dell’Interno ha deciso di anticiparla alle 15. La decisione non è piaciuta praticamente a nessuno. I tifosi rossoblu hanno minacciato di disertare lo stadio, il Comune di Genoa ha fatto ufficialmente richiesta di ritornare all’orario originario mentre il governatore della Liguria, Giovanni Toti, ha sottolineato che giocare alle 15 significa creare in un giorno feriale gravi problemi di viabilità, aspetto già problematico dopo il crollo del Ponte Morandi. La conferma dello spostamento dell’orario è arrivata direttamente dal presidente dell’Osservatorio, Daniela Stradiotto, a margine del convegno sulla sicurezza negli stadi a Reggio Emilia.

«Genoa-Milan si giocherà lunedì 21 gennaio alle 15 di pomeriggio. Polemiche? Ce ne faremo una ragione», ha detto il numero uno dell’organizzazione che si occupa della gestione degli eventi sportivi. Lunedì 21 gennaio si giocherà alle 20:30 il secondo anticipo Juventus-Chievo.

Articolo precedente
Allegri TagliaventoSupercoppa Italiana, convocati Juventus: c’è Cancelo, 4 gli assenti
Prossimo articolo
Ivan Gazidis, Gordon SingerDall’Inghilterra: il mercato fa salire la tensione tra Gazidis e Leonardo