Ganz su Piatek: «Meno male che Higuain ha cambiato squadra, il polacco vero bomber»

© foto www.imagephotoagency.it

Ganz ringrazia Higuain per aver lasciato il Milan ed esalta le qualità di Piatek, attaccante sfrontato, determinato e bomber di razza

L’ex rossonero Maurizio Ganz sembra non avere alcun ripianto per l’addio di Gonzalo Higuain dal Milan. L’argentino, che ha fallito clamorosamente la sua prima partita da titolare con il Chelsea, è diventato una pagina da cancellare nella storia del club di via Aldo Rossi mentre il nuovo arrivato Krzysztof Piatek dopo l’incredibile esordio in Coppa Italia raccoglie solo elogi. Hernan Crespo, ad esempio, lo ha paragonato ad una vera leggenda rossonera. «Meno male che Higuain ha cambiato squadra perché arrivato un giocatore con una voglia pazzesca. – ha detto Ganz ai microfoni di RMC Sport durante la trasmissione “Milan News” – Prima partita da titolare e subito doppietta contro il Napoli. E’ un acquisto importante, bravi Leo e Maldini che lo hanno preso. Piatek dimostrerà anche al Milan di essere un grande bomber. Mi ha colpito la sua sfrontatezza, è entrato in campo tranquillo come se indossasse questa maglia da anni. E’ un giocatore che fa gol e si crea anche le azioni per andare in rete. E’ un vero bomber».

Su Conti: «Ha avuto un infortunio lungo, ha bisogno di tempo, ma l’ho visto bene nelle ultime partite. A destra stanno facendo bene anche Calabria e Abate, ma Conti lo vedo pronto».

Su Biglia e Bakayoko: «Il francese è stato preso come mezzala, però ha dimostrato di poter fare bene anche davanti alla difesa. Biglia è un giocatore diverso, quando tornerà Bakayoko potrà tornare a fare la mezzala».