Futuro San Siro, incontro cruciale il 5 febbraio con Milan e Inter presenti

san siro
© foto www.imagephotoagency.it

Un tema che tiene fortemente banco tra Casa Milan e gli uffici comunali del capoluogo lombardo è quello riguardante il futuro di San Siro. Ora però c’è la data dell’incontro chiarificatore

Dopo le recenti polemiche susseguitesi via social e comunicati stampa tra l’AC Milan e il sindaco meneghino Beppe Sala riguardo al futuro utilizzo di San Siro da parte di una delle due società autoctone, oggi l’assessore comunale all’Urbanistica, Pierfrancesco Maran, con un post sul proprio profilo Facebook ha annunciato invece che ci sarà un incontro chiarificatore il 5 febbraio con Milan e Inter per parlare proprio dello sviluppo di San Siro.

«Il 5 febbraio, insieme agli assessori Tasca e Guaineri, incontreremo il Milan e l’Inter per discutere degli sviluppi futuri dello Stadio Meazza. Pensiamo che San Siro per la sua storia, per il suo fascino, debba essere sempre tra le eccellenze negli stadi europei e oggi necessita di investimenti che vanno chiaramente condivisi con le due squadre. È un’opportunità per la città, e il calcio é anche una grande risorsa turistica, é una grande opportunità per le due squadre e siamo convinti possa quindi essere un incontro importante per definire con chiarezza gli obiettivi».

Il 5 febbraio, insieme agli assessori Tasca e Guaineri, incontreremo il Milan e l'Inter per discutere degli sviluppi…

Posted by Pierfrancesco Maran on Freitag, 12. Januar 2018

Come riportato da Calcio&Finanza il Milan lo scorso dicembre ha infatti deciso di dare disdetta dal contratto che lega le tre parti per rivedere le condizioni del contratto insieme alle controparti e cercare di ottenere condizioni migliori per le due società. Non ci sarebbe, quindi, la volontà di lasciare San Siro. L’Inter, in conseguenza alla decisione del Milan e sentiti i propri legali, ha anch’essa disdetto il contratto con la stessa società e ha anche chiesto un ”incontro chiarificatore” al club rossonero. Incontro chiarificatore che quindi avverrà il prossimo 5 febbraio, in un tavolo a cui si siederà anche il Comune di Milano.

Articolo precedente
Montella al Siviglia, il sorriso amaro non c’è più
Prossimo articolo
Antonio ConteConte pone dubbi sul proprio futuro al Chelsea, Fassone lo chiama