Cutrone, parla l’agente: «Ibrahimovic può aiutarlo a crescere»

Cutrone
© foto www.imagephotoagency.it

L’agente di Cutrone ritiene che l’arrivo di Ibrahimovic possa aiutare l’attaccante a crescere. Il ct Mancini conferma di considerarlo nel giro della Nazionale

Patrick Cutrone anche con il Parma ha dimostrato di potersi tranquillamente giocare il posto da titolare con chiunque. L’attaccante cresciuto nelle giovanili rossonere ha segnato domenica il suo terzo gol in campionato dopo aver conquistato l’Europa League e da quando si parla di un possibile ritorno di Zlatan Ibrahimovic a Milanello non ha mai nascosto di non temere la competizione di un campione affermato come lo svedese. L’allenatore Gennaro Gattuso ritiene che sia praticamente impossibile far giocare insieme Higuain, Cutrone e il bomber di Malmo, quindi i posti in attacco sono limitati. Per l’agente del numero 63, Donato Orgnoni, questo non è comunque un problema. «Il mio sogno è avere quattro dei miei ragazzi titolari al prossimo Mondiale: De Sciglio, Cutrone, Verdi e Bettella. Patrick continua a segnare, con il gol al Parma siamo a 7 stagioni, 25 con il Milan in poco più di un anno. Ibra? Non sarebbe un problema, i campioni come lui ti aiutano a crescere», ha detto il procuratore in una intervista a Tuttosport.

In queste ore anche il ct della Nazionale Roberto Mancini ha parlato di Cutrone confermando di seguirlo con grande interesse ma anche che data la giovane età resta un risorsa per l’Under 21. «Cutrone è un bravo giocatore giovane, che però dobbiamo considerare anche in chiave Under 21. Togliere giocatori dalla squadra di Gigi Di Biagio è un problema. E’ un ragazzo che teniamo in considerazione, soprattutto se dovesse continuare a segnare con questa continuità», ha detto l’allenatore durante il programma Radio Anch’io Sport su Radio Rai Uno.

Articolo precedente
zaccheroniZaccheroni avverte il Milan sulla convivenza Higuain-Ibra e gli infortuni
Prossimo articolo
L’agente di De Sciglio: «Il Milan ha fatto un errore a cederlo»