Bakayoko-Kessié e la maglia di Acerbi: rischio prova TV

Bakayoko Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

La Procura Federale ha chiesto al giudice sportivo l’applicazione della prova TV per il gesto scherzoso di Bakayoko e Kessié nei confronti di Acerbi

Il Milan batte la Lazio per 1 a 0 a San Siro e allunga di 6 punti sui biancocelesti, che devono comunque recuperare la partita non giocata con l’Udinese. I rossoneri hanno dato prova di aver superato il momento difficile caratterizzato da 1 punto in 4 partite ma il match verrà forse ricordato per un episodio sicuramente evitabile ma che forse sta scatenando un clamore mediatico eccessivo. Durante i festeggiamenti sotto la curva Bakayoko e Kessié hanno mostrato la maglia di Acerbi, reo nei giorni precedenti alla sfida di aver dichiarato che l’organico del Milan è inferiore a quello della Lazio. L’episodio ha scatenato l’ira prima del difensore e poi di alcuni compagni di squadra come Immobile. Bakayoko ha spiegato le sue ragioni e chiesto scusa sui propri canali social ma questo evidentemente non basta.

L’Ansa afferma che il capo della Procura Federale della Figc, Giuseppe Pecoraro, ha inviato al giudice sportivo la segnalazione per l’applicazione della prova TV nei confronti di Kessié e Bakayoko. La decisione finale da parte del collegio arbitrale dovrebbe arrivare a breve. I due centrocampisti ora rischiano la squalifica.