Zapata, a Giugno potrebbe cambiare maglia ma non città

Zapata
© foto www.imagephotoagency.it

Zapata e Fenerbahce ma non solo, anche l’Inter ora sarebbe interessata ad acquisire il giocatore nella maniera più comoda in assoluto

Zapata nel centro del mirino, parliamo di mercato ovviamente, nei giorni scorsi avevamo citato il Fenerbahce come possibile acquirente, ora spunta anche l’Inter tra le pretendenti al cartellino del giocatore, in scadenza di contratto e dunque a parametro zero. Il futuro rimane in discussione nonostante un girone di andata di grande crescita da parte del centrale rossonero, probabilmente è proprio questo il motivo che stimola l’interesse di altri club, pronti all’affare senza esborso.

Secondo quanto riportato da Gazzetta dello Sport, ci sarebbe anche l’Inter appunto, dettaglio non da poco gli ottimi rapporti col procuratore Ivan Ramiro Cordoba, il quale starebbe provando, sempre secondo Gazzetta, a convincere Zapata a cambiare maglia ma non città. L’inserimento nerazzurro nascerebbe quindi dal mancato accordo con il Milan, il quale vorrebbe attuare cifre più basse sul prossimo contratto rispetto a quelle attuali, 1,8 milioni di euro per un annuale, mentre il giocatore chiede un biennale e l’Inter sarebbe disposta a venirgli incontro offrendo anche l’opzione per la terza stagione.

INTANTO RIMANE FERMO- A complicare ulteriormente i piani l’infortunio più grave del previsto subito nel corso di Genoa-Milan, infortunio accertato come lesione del bicipite femorale della coscia destra. Per il difensore colombiano si parla di almeno due settimane prima dei successivi controlli che però con molta probabilità confermeranno la sua assenza per quasi l’intero mese di febbraio.

IL MILAN ATTENDE- L’infortunio complica ulteriormente i piani decisionali della società rossonera, ad ogni modo vien da pensare che a fine stagione con la sessione estiva di mercato il Milan possa puntare ad un difensore centrale, in alternativa proprio al colombiano. L’anno scorso con Caldara non è andata bene, l’attesa di Leonardo potrebbe essere un segno di grandi cambiamenti, certo è che perdere il giocatore a zero sarebbe un gran colpo, proprio adesso che le sue quotazioni di mercato ricominciavano a salire.