Connettiti con noi

News

Zaccheroni: «Ibra al Festival? Ecco cosa farei se fossi al posto di Pioli»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Alberto Zaccheroni fa il punto sulla corsa Scudetto e considera ancora il Milan una candidata. Le rimonte fanno parte del DNA

Intervistato da il Giornale, Alberto Zaccheroni, ex tecnico del Milan, ha parlato dell’attuale stato di forma dei rossoneri allenati da Pioli: «Penso sia possibile una rimonta, come fece il mio Milan nel 1999. Ora è importante ripartire da quel buono che si è fatto nel derby, perché la prestazione non è stata totalmente da buttare. Se il Milan continuerà per la sua strada potrà accadere qualcosa di interessante, poiché è una squadra che ha fame e voglia di vincere. La squadra di Pioli deve pensare in maniera positiva, cercando di non abbattersi. E’ vero che l’Inter è lanciatissima e ha quattro punti di vantaggio, ma la stagione è ancora lunga».

 SU IBRA AL FESTIVAL DI SANREMO – «Io non lo avrei mandato, sono sempre stato contrario a queste cose. C’è il rischio che venga percepito come un trattamento diverso rispetto agli altri giocatori della squadra, generando dei malumori».

SULL’EUROPA LEAGUE – «Sicuramente la partita di domani è importante e il Milan può andare avanti nella competizione, ma io darei priorità al campionato, continuando a sperare nello Scudetto. Quattro punti non sono tanti a questo punto della stagione e non bisogna mollare. Credo molto nelle qualità di questa squadra. I giocatori rossoneri sanno che questa è un’occasione enorme per la loro carriera».