Wilshere al veleno contro Wenger, assist al Milan?

© foto www.imagephotoagency.it

Parole importanti quelle di Jack Wilshere sul suo futuro: il Milan, tra le altre squadre, è avvisato

Nel corso delle ultime settimane, al Milan è stato accostato con insistenza Jack Wilshere, giovane centrocampista dell’Arsenal in scadenza di contratto con i Gunners. Da gennaio in poi, l’ex Bournemouth può accordarsi con qualunque club e difatti sono stati confermati contatti con Milan, Juventus ed altre inglesi. Il calciatore ha parlato alla stampa britannica aprendo le porte ad un addio e spiegando la situazione di rottura prolungata con Wenger«E’ stata una conversazione onesta. Tutti sapevano che mi restava un anno di contratto, ero andato in prestito al Bournemouth, mi ero fatto male e non rientravo nei piani del tecnico. Wenger mi disse ‘Al momento non abbiamo intenzione di offrirti un nuovo contratto, se ne trovi uno da qualche altra parte sei libero di andare’. Mi aveva detto che se avessi fatto bene nelle coppe mi avrebbe dato una possibilità. Quando ero al Bournemouth il mio obiettivo è sempre stato quello di tornare all’Arsenal. Qui è dove volevo essere. Ora voglio scegliere il mio futuro prima del Mondiale, così me lo posso godere».

Insomma, Wilshere apre ad un addio e lancia segnali in segno di fretta. Il Milan potrebbe decidere di affondare il colpo anche perché Gattuso ne è innamorato calcisticamente parlando. La concorrenza è folta e, per arrivare a lui, bisogna alzare la posta in palio.