Tassotti: «Il Milan ha fatto quello che doveva, non gli si poteva chiedere di più»

Higuain
© foto www.imagephotoagency.it

Mauro Tassotti difende Gennaro Gattuso e si aggrappa all’alibi delle assenze. Ma questo Milan non ha scuse

Contro la Fiorentina i rossoneri hanno subìto la quarta sconfitta in campionato, dopo quelle contro Napoli, Inter e Juventus. Le numerose assenze, tuttavia, non possono essere un alibi per una prestazione che ha meritato i fischi assordanti di San Siro. Gennaro Gattuso ha cercato di sottolineare i problemi di formazione e le difficoltà alla vigilia del match. Sulla stessa lunghezza d’onda Mauro Tassotti che, intervistato da Rmc Sport ha voluto spezzare una lancia a favore di Ringhio:

«Il Milan è in difficoltà. A Bologna c’è stato solo un tiro in porta. Oggi il Milan ha fatto quello che doveva, non gli si poteva chiedere di più. è stato sfortunato. Chiesa era stato nullo ma ha indovinato quel tiro. La Fiorentina ha fatto soltanto quello. La delusione è per il risultato di oggi, ma qualche fischio a San Siro arriva per le partite contro Olympiakos e Bologna, non tanto per oggi quando non si poteva chiedere di più. Calabria non ha mai giocato da mezz’ala e Mauri aveva pochi minuti nelle gambe. La partita è andata così»

Articolo precedente
Lozano: il Milan ha scelto il suo prossimo rinforzo in attacco
Prossimo articolo
GazidisMilan, firmato accordo con un nuovo sponsor