Suso non è più incedibile, ma solo a fronte di un’offerta congrua

Suso
© foto www.imagephotoagency.it

Suso non è nel migliore momento di forma e secondo Tuttosport se arrivasse l’offerta giusta potrebbe partire nel prossimo futuro

Suso, forse anche a causa di una fastidiosa pubalgia, non è più decisivo come ad inizio stagione. Per buona parte del 2018 lo spagnolo ha trascinato il Milan diventando non solo fondamentale per i meccanismi di gioco voluti dal tecnico Gennaro Gattuso ma anche uno dei migliori giocatori in Europa in termini di gol e assist. La mini crisi del gol che caratterizza oggi i rossoneri passa anche dal fatto che Suso non sta esprimendo tutte le sue qualità. Molti tifosi si sono ribellati quando è emersa la notizia di un interessamento da parte di Real Madrid e Atletico nei confronti dell’attaccante ma oggi la situazione pare sia radicalmente cambiata. Ora infatti la permanenza di Suso in rossonero non è più una certezza.

Secondo quanto riporta Tuttosport, il Milan nel caso in cui ricevesse un’offerta importante permetterebbe al numero 8 di trasferirsi altrove. Il giocatore ha una valutazione superiore ai 40 milioni di euro e il contratto in scadenza nel 2020. La ricca plusvalenza derivante dalla sua vendita potrebbe essere reinvestita per Everton, ala sinistra del Gremio classe ’96.

Articolo precedente
savicevic milan tvSavicevic: «Spero di rivedere il Milan in Champions, Piatek? Deve meritarsi la 9»
Prossimo articolo
BigliaMilan-Cagliari: Biglia dovrebbe essere tra i convocati