Si avvicina il momento del rientro di Caldara e Biglia

Caldara
© foto www.imagephotoagency.it

Caldara e Biglia torneranno a disposizione tra poche settimane. L’argentino sarà pronto per Genoa-Milan mentre il difensore arriverà a febbraio

L’emergenza infortuni sta lentamente per concludersi. Fra poco tempo il tecnico Gennaro Gattuso potrà infatti contare sul ritorno di Lucas Biglia e Mattia Caldara. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, l’argentino ha accelerato il recupero dopo l’operazione al polpaccio eseguita in Finlandia e potrà quindi essere arruolabile dalla fine di questo mese. Biglia potrebbe quindi sedere in panchina nella sfida esterna con il Genoa del 21 gennaio. L’ex Lazio sarà fondamentale per il proseguo della stagione del Milan avendo caratteristiche sostanzialmente uniche tra i giocatori in rosa. Gattuso grazie a lui potrà infatti schierare un centrocampo meno muscolare rispetto a quello composto da Frank Kessié e Tiemoue Bakayoko. Il tecnico rossonero senza Biglia è stato inoltre costretto a cambiare modulo e potrebbe quindi decidere di tornare definitivamente al 4-3-3. Il ritorno dell’argentino comunque non esclude un possibile nuovo arrivo a centrocampo. Il Milan continua a sperare di poter arrivare a Cesc Fabregas ma lo spagnolo nelle ultime ore sembra vicino a firmare per il Monaco. Le alternative sono Stefano Sensi, che il Sassuolo valuta 25 milioni di euro, e Amadou Diawara del Napoli.

Per quanto riguarda Caldara, invece, il difensore dovrebbe invece essere disponibile a febbraio. Con il ritorno dell’ex juventino e sapendo di poter contare su Ignazio Abate anche come difensore centrale, il Milan non dovrebbe cercare rinforzi per la retroguardia nel mercato di gennaio.