Salvini disfattista sul Milan: «Contro la Fiorentina puntiamo al massimo allo 0 a 0»

© foto www.imagephotoagency.it

Matteo Salvini torna a punzecchiare Gattuso e il Milan. Poi una battuta sugli stadi proprietà di Milan e Fiorentina

Negli ultimi tempi hanno fatto discutere le polemiche tra Gennaro Gattuso e Matteo Salvini. Quest’ultimo aveva attaccato l’allenatore rossonero per gli ultimi deludenti risultati del Milan. Successivamente i due avevano rilasciato dichiarazioni distensive per calmare gli animi e tutto era rientrato nella normalità. Tuttavia, oggi in occasione di un appuntamento elettorale a Firenze, il Ministro dell’Interno è tornato all’attacco: «Ormai sono rassegnato, contro la Fiorentina puntiamo al massimo su uno 0-0». I tifosi milanisti fanno gli scongiuri e sperano che le cose possano andare diversamente da quanto pronosticato dal leader della Lega. Lo scorso anno contro i Viola fu 1 a 1 grazie ad Hakan Calhanoglu (che in questo periodo sta attraversando un momento di crisi).

Sugli stadi proprietà: «Sono assolutamente a favore di stadi di proprietà della società. Anzi, io sono per l’azionariato diffuso, sul modello spagnolo. Lo stadio di Firenze? Sono a favore di strutture nuove e del coinvolgimento della popolazione nella partecipazione sportiva. Già fatico a capire dove si farà il nuovo stadio a Milano, figuriamoci a Firenze. Mercato allungato fino al 31 agosto? L’ho letto con rammarico» – ha concluso Salvini a margine dell’evento.