Sacchi su Paquetá: «Grande tecnica e voglia di imparare, quella bicicletta però…»

Lucas Paqueta
© foto www.imagephotoagency.it

Sacchi ritiene che Paquetá ma buona tecnica e voglia di imparare ma anche che gli serva maggiore concretezza e meno funambolismo

Lucas Paquetá è arrivato al Milan da pochissimo ma per cause di forza maggiore è già diventato una pedina fondamentale per il tecnico Gennaro Gattuso. Per il brasiliano la sfida di stasera contro il Napoli sarà la terza consecutiva da titolare e la prima davanti al pubblico di San Siro. Anche l’ex Pato aveva esordito in casa con i partenopei nel 2008 e fu grande protagonista con il gol finale che chiuse la partita sul 5 a 2. Il centrocampista ex Flamengo ha stupito compagni ed esperti per le sue capacità tecniche (vedi la bicicleta con il Genoa) ma anche per la qualità con cui tiene il campo. Oggi anche l’ex leggenda rossonera Arrigo Sacchi sulle pagine della Gazzetta dello Sport ha voluto dire la sua sul talentino carioca acquistato dal Milan ad ottobre.

«Paquetá? Impressione positiva. È andato sempre meglio, segno che ha voglia e capacità di imparare. Non ha un grande passo, ma buona tecnica. Sa divertire, però deve farlo quando serve. Una bicicletta a centrocampo, correndo verso la propria porta, serve a poco», ha detto Sacchi.