Oddo: «Dualismo Calabria-Conti? Nelle grandi squadre è fondamentale competere»

© foto www.imagephotoagency.it

Oddo ritiene che il dualismo tra Conti e Calabria sia fondamentale per far crescere entrambi i giocatori e garantire un roseo futuro al Milan

Davide Calabria si è conquistato la fascia destra a suon di ottime prestazioni. Il tecnico Gennaro Gattuso lo considera uno dei suoi fedelissimi ma con il ritorno di Andrea Conti la titolarità del terzino cresciuto nelle giovanili rossonere è stata messa in dubbio. Al momento Calabria è abbastanza sicuro di mantenere il suo posto in campo ma l’ex Atalanta scalpita per giocare. Gattuso gli ha concesso 90 minuti nell’ultima sfida con il Chievo e nonostante l’errore che ha portato al gol del pareggio dei padroni di casa viene ancora tenuto in grande considerazione dal tecnico di Corigliano Calabro. Anche il ct Roberto Mancini lo attende per costruire la Nazionale del futuro.

L’ex rossonero Massimo Oddo ha così parlato del dualismo tra Calabria e Conti durante la trasmissione Milan News su RMC Sport: «Nelle grandi squadre la competitività è fondamentale. Calabria sta facendo cose straordinario, ma avere dietro uno come Conti serve per tenere sempre attaccata la spina. Io avevo dietro Cafù e non potevo assolutamente sbagliare».