Milan, Montolivo: l’incredulità di Sconcerti sulla gestione operata da Gattuso

Gennaro Gattuso-Leonardo Montolivo
© foto www.imagephotoagency.it

Sconcerti si dice incredulo sulla gestione di Montolivo, il centrale questa sera potrebbe tornare a giocare dopo molto tempo

C’è anche Montolivo tra i convocati per la gara di Udine, Gattuso concede un’altra possibilità al centrale che in caso di ingresso in campo metterà a segno la presenza numero 500 in carriera e la 160 con la maglia del Milan. Niente male per un giocatore che a Gennaio compirà 34 anni e che come ricordato da Mario sconcerti gode di uno stipendio da capogiro, data la poca considerazione dell’attuale tecnico rossonero che in un anno di gestione lo ha schierato poco e niente. A tal proposito Sconcerti si è detto sconcertato per usare un gioco di parole che renda l’idea sulla reale considerazione della quale gode il giocatore, soprattutto dalla critica.

SCONCERTI INCREDULO- «La gestione di Montolivo? Non so quale sia il peccato di Montolivo, mi piacerebbe capire il motivo. Lo conosco bene, faccio fatica a considerarlo come un giocatore da punire. Perché non l’hanno ceduto? È prigioniero dello stipendio, prende tre milioni e mezzo. Nessuno lo prende a queste cifre e alla sua età».

Articolo precedente
Uefa, fissata la data per l’incontro con la camera giudicante
Prossimo articolo
CaldaraMaledizione Caldara: il giocatore potrebbe finire sotto i ferri