Materazzi: «Milan favorito sull’Inter, giocano in 12»

gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Nel corso di una lunga intervista concessa a Repubblica, Marco Materazzi ha parlato così del derby di domenica e del lavoro di Gattuso

Nemici per 90′, amici per la vita. Il rapporto tra Marco Materazzi e Gennaro Gattuso è sempre stato ottimo, sin dalla gioventù, passando per l’esperienza comune a Perugia fino all’esperienza in Nazionale. Quando arriva il derby, però, anche le amicizie più strette diventato rivalità ma solo per la partita. A rendere merito al lavoro di Gattuso ci ha pensato per l’appunto Materazzi in un’intervista a Repubblica: «Non prendono mai gol e hanno un allenatore che corre con loro, quindi sono già in 12. Ha enormi meriti, Rino. Quando inizia la partita del Milan dico ai miei figli: ‘Vedrete che pure oggi Rino farà i suoi 10 chilometri’. E mica lo fa per il pubblico, lui è veramente così. Sta dando un senso alla stagione e alla sua carriera, dimostrando di valere tanto. Nessuno al mondo, a parte Fassone e Mirabelli, gli avrebbe dato questa opportunità. Lui l’ha fortemente voluta e in pochi ci credevamo. Dopo 3-4 anni da allenatore in cui aveva preso bastonate a destra e a sinistra, poi».

PASSIONE«Solo un matto come lui poteva rimanere a Pisa dopo la promozione in B: piazza eccellente, ma la situazione societaria era quella che era. È retrocesso ma è rimasto in piedi. Anch’io pensavo che ripartisse troppo dal basso prendendo la Primavera del Milan, invece ha avuto ragione. Sono il suo primo tifoso, so che ha passione, volontà e competenza. Non a caso è uno del nostro corso di Coverciano, quello dei campioni del mondo 2006: io, lui, Cannavaro, Grosso, Inzaghi, Zambrotta…»

DERBY – «Meglio che siano favoriti loro. Nel derby valgono gli stimoli, non chi è più sereno. L’Inter deve giocarlo con fiducia, senza pensare al prima. Deve aggredire la partita».

Articolo precedente
CalhanogluA tutto Calhanoglu: dal sogno derby e Gattuso fino alla sfida con Ozil
Prossimo articolo
Gattuso MilanMilan, giudizio (quasi) unanime: la rinascita merito di Gattuso