Connettiti con noi

Calciomercato

Lovato al Milan: il “nuovo Kumbulla” scelto da Maldini e Massara

Pubblicato

su

Matteo Lovato al Milan: è il classe 2000 dell’Hellas Verona il difensore selezionato da Maldini e Massara per rinforzare la rosa a gennaio

Secondo quanto appreso da La Gazzetta dello Sport, il Milan avrebbe messo gli occhi su Matteo Lovato, centrale classe 2000 del Verona, valutato dal club scaligero 15 milioni di euro.

Per accaparrarsi “il nuovo Kumbulla” di Juric, Maldini e Massara sono pronti a mettere sul tavolo quel “tesoretto” rimasto nelle casse rossonere lo scorso calciomercato. Tramontante forse definitivamente le piste Kabak e Simakhan, ora per il duo di dirigenti rossoneri è Lovato il difensore ideale da aggiungere alla rosa di Stefano Pioli.

Identikit da “predestinato”

Cresciuto calcisticamente nel Genoa, Matteo Lovato, ha fatto tutta la gavetta delle giovanili fino a passare al Padova dove, dopo 18 gare con la Primavera, fa il proprio esordio in C a poco più di 18 anni. Lo scorso gennaio passa tra le fila del Verona per 500 mila euro facendo il proprio esordio in Serie A alla 33^ giornata contro l’Atalanta. Con la cessione di Kumbulla alla Roma, Juric non ha dubbi: sarà Lovato a sostituire l’italo-albanese nel ruolo di centrale difensivo. Una scelta azzeccatissima come testimoniato dalle prime 5 gare di campionato, tutte giocate da titolare, che vedono la difesa del Verona svettare come la migliore del campionato con sole 2 reti subite. Lovato è stato inoltre eletto miglior giocatore nel match pareggiato dal Verona contro la Juventus.

Matteo Lovato, caratteristiche

Alto 188 centimetri, Lovato è un marcatore puro, capace di tenere botta anche contro avversari sulla carta più forti fisicamente o sguscianti. Centrale di destra nella difesa a 3 orchestrata da Juric all’Hellas Verona, Lovato avrà probabilmente bisogno di un periodo di adattamento nella difesa a 4 ma la sua giovane età e la duttilità già dimostrata in carriera giocando a quattro in un campionato complesso ma forgiante come quello di Serie C.