Connettiti con noi

News

Londra-Milano, qualcosa non torna: improvvisamente nervi tesi

Pubblicato

su

Maldini

Londra-Milano, qualcosa non torna: improvvisamente nervi tesi per quanto riguarda le trattative di Tomori e Giroud entrambe con il Chelsea

Londra-Milano, qualcosa non torna: improvvisamente nervi tesi per quanto riguarda le trattative di Tomori e Giroud entrambe con il Chelsea. Gazzetta dello sport di questa mattina fa il punto della situazione sia in prima pagina che internamente, a pag. “Colpo basso Chelsea: «Giroud rinnova». Ma il francese vota per il Milan. Ed ora nervi tesi anche per Tomori”.

LA SITUAZIONE- Come riporta la rosea, il club di Abramovich avrebbe reso pubblico il contratto di Giroud fino al 2022, quando nelle intenzioni del giocatore ci sarebbe quella di svincolarsi a parametro zero per poi trasferirsi a Milano. Un colpo inaspettato da parte del club inglese che avrebbe dalla parte del manico anche la situazione relativa a Tomori: i rossoneri da mesi provano a trovare un accordo per abbassare le richieste londinesi, al momento ferme a 28 milioni. Dal canto proprio, il club campione d’Europa, nella giornata di ieri avrebbe fatto intendere, attraverso un comunicato in forma anonima di aver esercitato l’opzione il 30 aprile scorso. 

Advertisement