Infortuni, l’Europa League è un colpo di grazia: Gattuso ne perde altri due

Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Un elenco infinito di infortui ed indisponibili per Gennaro Gattuso, domenica contro la Juve sarà piena emergenza

Caldara, Bonaventura, Higuain, Biglia, Calabria, Conti, Strinic, Musacchio e Calhanoglu. Non è la formazione titolare rossonera che affronterà domenica la Juventus ma il lungo elenco degli infortuni con il quale dovrà fare i conti Gattuso per le prossime partite, soprattutto in vista della gara di domenica sera contro i bianconeri. Abbiamo chiuso l’elenco con Musacchio e Calhanoglu, il primo è uscito in barella dal campo di Siviglia per uno scontro ovviamente fortuito con Bakayoko, il secondo zoppicante per un problema muscolare, uscito per dar spazio a Bertolacci al minuto 89. Insomma Siviglia non porta bene a Gattuso che con un solo punto conquistato in due gare si mette nella condizione di dover superare necessariamente gli spagnoli in classifica per conquistare il passaggio ai sedicesimi in prima posizione.

Ad appesantire la serata ci si mettono anche gli infortuni, nel finale di gara ansia per Kessie, l’ivoriano si ferma in mezzo al campo ma poi si riprende consentendo al tecnico un sospiro di sollievo ed una notte forse più tranquilla. Domenica c’è la Juventus come detto, ovviamente il modulo di gioco sarà un’incognita fino alla fine, Higuain in questo momento appare come l’uomo più recuperabile tra i “malconci” nonostante l’argentino non si stia allenando per la botta ricevuta domenica da Mandragora dell’Udinese.

Articolo precedente
SusoBetis Siviglia-Milan: Suso non può essere sempre l’uomo della provvidenza
Prossimo articolo
GattusoGattuso: «Sono stati bravi i ragazzi. La Juve? Non piangiamo»