Il Milan crolla nel ranking Uefa, decisiva la sconfitta con l’Olympiacos

Higuain Cutrone
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan passa dal 43esimo posto nel ranking Uefa al 76esimo in appena un anno. L’Inter è attualmente 55esima

La sconfitta con l’Olympiacos è costata al Milan l’esclusione dall’Europa League ma anche molto dal punto di vista del ranking Uefa. Come riporta oggi la Gazzetta dello Sport, il club di via Aldo Rossi è crollato al 76esimo posto in classifica perdendo ben 23 posizioni rispetto all’anno scorso. Questo sicuramente non giocherà a favore dei rossoneri al momento della composizione dei gironi nel caso riuscisse finalmente a qualificarsi alla prossima edizione della Champions League. Non solo, il Milan è preceduto nel ranking da 6 squadre italiane: Juventus (5°), Roma (12°), Napoli (16°), Fiorentina (37°), Lazio (39°) e Inter (55°).

L’obiettivo per la squadra guidata da Gennaro Gattuso resta comunque il quarto posto in campionato, come ha sottolineato lui stesso nella conferenza stampa della vigilia di Milan-SPAL. I rossoneri al momento si trovano a 4 punti dalla Lazio e c’è ancora tutto il girone di ritorno da giocare. La speranza è che il mercato di riparazione possa contribuire a far tornare il Milan nelle posizione internazionale che gli compete.