Il CEO del Flamengo conferma: «Paquetá andrà al Milan, è l’ambiente perfetto per lui»

Paqueta
© foto Twitter

Il CEO del Flamengo conferma che la trattativa per Paquetá con il Milan è ormai chiusa e che i rossoneri sono l’ideale per il giocatore

Lucas Paquetá sarà un giocatore del Milan a gennaio. Non solo, la trattativa si sarebbe chiusa ufficialmente la scorsa settimana. La conferma arriva direttamente dal CEO del Flamengo, Bruno Spinder. Il numero uno del club brasiliano, che detiene il cartellino del giocatore, ha dichiarato che avrebbe preferito trattenerlo ancora per qualche anno ma allo stesso tempo si dice contento per il trasferimento in quanto il club di via Aldo Rossi è l’ideale per la sua crescita dal punto di vista tecnico anche per la storia che lo lega ai calciatori brasiliani. «La nostra intenzione iniziale era quella di trattenere a lungo termine Paquetà al Flamengo, ma c’erano moltissimi club importanti interessati a lui. – ha detto Spinder ai microfoni di Coluna do Flamengo – Il Milan è un gigante del calcio internazionale, difficile competere con certe soluzioni e la voglia per un giovane di giocare nel calcio che conta è tanta. Il Milan è la soluzione ideale. Leonardo e Kakà sono due garanzie, il suo sogno è quello di diventare come loro ed avere due punti di riferimento brasiliani è importante. Sono volato il 6 ottobre a Milano per chiudere la trattativa. E’ stato bello ricevere l’accoglienza di Maldini e Leonardo. Credo che Milanello sia l’ambiente giusto per un giocatore brasiliano, visti i campioni del passato che hanno giocato lì».

Nelle scorse ora sono arrivati dalla Spagna alcuni rumors in merito ad un inserimento del Real Madrid nella trattativa per Paquetá ma evidentemente alla fine alla proposta rossonera ha vinto le resistente del Flamengo.

Articolo precedente
DonnarummaE’ un Milan che sono sa più difendere? I rossoneri fanno peggio di Frosinone e Chievo
Prossimo articolo
Virdis sul derby: «L’Inter ha qualcosa in più, ma spero lo deciderà Cutrone»