Higuain, voglia di goal e di riscatto: insieme a Cutrone per gioire ancora

© foto Db Milano 04/10/2018 - Europa League / Milan-Olympiacos / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: esultanza gol Gonzalo Higuain

Gattuso chiede, Higuain risponde sul campo, questa sera la possibilità di chiudere un mese nero e di guardare al futuro in maniera differente

Un mese senza goal ma a conti fatti sono soltanto due le gare giocate da Higuain, contro il Dudelange e contro la Juventus. In Europa è trapelato ancora un po’ di nervosismo da parte del giocatore, uscito malamente dalla gara con la Juve, espulso e poi squalificato per due turni. Tutto questo oltre all’infortunio rimediato ad Udine, una botta che ancora infastidisce il bomber rossonero. Gattuso, come giusto che sia, nella conferenza stampa di vigilia ha sottolineato l’importanza del giocatore nell’economia del gioco, anche al di là del goal: «Deve solo concentrarsi e aiutare la squadra, senza la fissa del goal».

Secondo quanto riportato da Gazzetta dello sport un concetto non facile da rendere nella pratica per uno che vive di goal e ha costruito una carriera intera sul rendimento sotto porta. Gattuso garantisce che l’umore di Higuain è buono, del resto anche in settimana durante l’allenamento sui social è apparso sereno e visibilmente ottimista nei confronti della propria condizione fisica e della condizione di squadra, utile a consentirgli di andare al goal con maggiore facilità. Cutrone? L’arma in più da sfoggiare in uno stadio sicuramente pieno.

Articolo precedente
BertolacciBertolacci, Genoa ma non solo: anche al Bologna farebbe comodo
Prossimo articolo
Higuain CutroneMilan-Torino in streaming e diretta tv: ecco come vederla