Gran gol di Chiesa o errore di Donnarumma? La verità sta nel mezzo

Donnarumma
© foto www.imagephotoagency.it

Chiesa nel gol vittoria della Fiorentina nella sfida con il Milan mette in mostra il suo talento ma Donnarumma non è esente da colpe

Ieri Federico Chiesa non ha giocato la sua miglior partita ma si è riscattato con il gol vittoria che è valso i tre punti alla Fiorentina nella sfida contro il Milan. La rete dell’enfant prodige viola ha avuto un effetto a catena sulle vicende rossonere. La squadra di Gennaro Gattuso è scivolata al quinto posto ad un punto dalla Lazio e oggi le voci dei un possibile esonero del tecnico si fanno sempre più insistenti. Al di là di questo, in molti si sono chiesti se Gigio Donnarumma non abbia avuto le sue colpe in occasione della rete della Fiorentina. Bisogna sottolineare che tifosi ed esperti sono spesso molto duri nei confronti del portierino rossonero dopo la diatriba sul rinnovo di contratto e spesso ne sottolineano gli errori ben oltre quanto sia onesto e lecito fare.

In questo particolare caso, Chiesa ha messo in mostra tutta la sua qualità con tiro a giro potente e preciso che qualunque portiere avrebbe avuto difficoltà a fermare. Dal’altro canto, però, Donnarumma non è propriamente reattivo nel suo intervento. Il numero 99 del Milan già in passato aveva dimostrato di soffrire i tiri dalla distanza come era successo durante l’Europeo Under 21. Quel che è certo è che non si può crocifiggerlo per un un gol subito in questo modo. Diamo a Chiesa quel che è di Chiesa.