Godin, è derby tra Milan ed Inter: il giocatore ha un sogno

Godin
© foto www.imagephotoagency.it

Godin piace a Juventus, Inter e soprattutto al Milan che da tempo lo segue come uno dei parametri zero più interessanti di sempre

L’arrivo di Ronaldo in Serie A potrebbe aprire a diversi emulatori, intenti a seguirlo in un campionato che dopo anni di difficoltà si sta riscoprendo terreno fertile per tanti campioni, intenti a provare questo tipo di esperienza. Parliamo di Diego Godin, il centrale dell’Atletico del quale abbiamo a lungo trattato non molto tempo fa. Il difensore uruguaiano ha ancora accettato le proposte di rinnovo del club spagnolo ed è uno dei parametri zero più ricercati in Europa. Il suo entourage da settimane lo starebbe offrendo in Italia, alla Juve in primis, poi al Milan ed ora anche all’Inter. Secondo quanto riportato da Corriere dello Sport,  Marotta lo avrebbe  cercato la scorsa estate, prima di optare per il ritorno di Leonardo Bonucci in bianconero. Piero Ausilio, ora insieme a Marotta sul mercato nerazzurro, è da tempo un estimatore del giocatore, l’ideale secondo lui per sostituire Joao Miranda, sempre più vicino ai saluti. Il brasiliano vorrebbe il Flamengo già a gennaio, l’Inter al momento frena, date le difficoltà nel trovare un degno sostituto sul mercato.

MILAN- Leonardo e Maldini starebbero riflettendo attentamente sulla possibilità di ingaggiare il difensore a parametro zero (fattore assolutamente determinante). I due dirigenti rossoneri ne hanno parlato di recente con Gazidis e soprattutto con la sorella di Godin, Lucia, la quale cura gli interessi del difensore dell’Atletico Madrid. Tante le riunioni a Casa Milan tra le parti fino a questo momento,  Godin attualmente guadagna 4,5 milioni netti, dal canto suo avrebbe voglia di continuare a giocare in Champions League per un motivo ben preciso.

LA FINALE IN CASA- La prossima finale di Champions League in programma il primo di Giugno del 2019 si giocherà a Madrid nello stadio dell’Atletico, vale a dire l’attuale casa di Godin. Un sogno che il difensore vorrebbe realizzare prima di andare via dopo le due finali perse con il Real Madrid nel 2014 e nel 2016. Le possibilità ci sono tutte, l’Atletico giocherà gli ottavi di finale proprio contro la Juventus, la quale è ancora interessata al giocatore, come sopra riportato. Da qui l’idea molto concreta che il giocatore possa finire la stagione con Simeone, il quale difficilmente potrebbe privarsi del giocatore nell’immediato.

Articolo precedente
Mario SconcertiMilan, i voti di Sconcerti: ancora molto da rivedere
Prossimo articolo
MurielMilan, Muriel alla Fiorentina: l’alternativa è Gabbiadini!