Giainti: «Sto bene a Milano. Futuro in Spagna? Vedremo»

© foto www.imagephotoagency.it

Valentina Giacinti, attaccante del Milan femminile, ha parlato ai microfoni di Marca. Il centravanti rossonero lascia aperta una porta alla Spagna

Intervistata da Marca, Valentina Giacinti ha parlato del lavoro svolto a casa in questa prima fase di quarantena: «Sto seguendo il lavoro che mi dà il mio preparatore atletico, con esercizi di forza e cardio per migliorare la resistenza fisica. Inoltre, ho anche un nutrizionista che mi aiuta a mantenermi in forma nonostante la scarsa attività che stiamo svolgendo in questi mesi».

DIFFERENZE TRA ITALIA E SPAGNA – «Ogni campionato è diverso. Ad esempio, il calcio in Spagna è molto tecnico, in Italia è molto più tattico».

LA SPAGNA – «Il Barcellona è la squadra più forte al momento. All’Atlético ho la fortuna di conoscere Elena Linari, una compagna di squadra che gioca lì, e lei mi dice che tutto è molto professionale e che le aspirazioni della squadra sono sempre molto alte, sia in campionato che in Champions League. Il Real Madrid l’ho seguito per tutto l’anno e ho visto che a poco a poco sta migliorando. Penso che il prossimo anno farà il salto di qualità definitivo che gli permetterà di lottare con il Barcellona e l’Atlético».

SAN SIRO – «Spero un giorno di poter giocare una partita di Champions League a San Siro».

CALCIOMERCATO – «Sto bene a Milano e in questo momento penso solo a questo. Vedremo in futuro».

PUNTO DEBOLE – «Penso di poter migliorare il mio colpo di testa».