Europa League, Austria Vienna decisiva: qualificazione e cambio passo

europa league
© foto www.imagephotoagency.it

L’Austria Vienna potrebbe rappresentare uno spartiacque nella stagione rossonera, vincere vorrebbe dire qualificazione e rilancio

Potrebbero cambiare nuovamente le carte in tavola tra Montella e la dirigenza rossonera, giovedì a Milano arriva l’Austria Vienna a giocarsi il quinto turno di Europa League. Si tratta di una gara decisiva a tutti gli effetti per i rossoneri, in caso di vittoria sarebbe centrato l’obbiettivo qualificazione ai sedicesimi di finale, se poi il Rijeka dovesse fermare l’Aek Atene con una vittoria o con un pareggio allora anche il primo posto sarebbe sicuro.

Una botta di entusiasmo non indifferente in Casa Milan, con la squadra proiettata mentalmente alle sfide eliminatorie in partenza a Febbraio. Un piccolo passo ma che in questo periodo potrebbe davvero significare molto: vincere l’Europa League comporterebbe l’accesso diretto alla prossima Champions.

VITTORIA FONDAMENTALE- Per questo motivo, Montella dovrà necessariamente battere la squadra austriaca, superata con un netto 5-1 nella gara di andata, altri tempi è vero ma il momento è propizio per fare quello scatto di reni in più che consentirebbe di stare tranquilli fino a Febbraio. In campionato la Champions è difficile da raggiungere, la Roma, quarta in classifica, ha 11 punti di vantaggio, una gara da recuperare contro la Sampdoria e la vittoria per 2-0 nello scontro diretto giocato a Milano. Meglio puntare all’Europa League sia in campionato che nella competizione attuale, primo obbiettivo la qualificazione e poi la finale da disputarsi a Lione il 16 maggio 2018.