Disastro Milan, la Samp ora ci crede: Giampaolo inizia a sognare in grande

© foto www.imagephotoagency.it

Domenica c’è un’altra sfida importante che potrebbe decidere le sorti di tecnico e squadra, a Milano arriva il Doria, Giampaolo è carico

Il Milan crolla in casa contro il Betis di Siviglia al termine di una prestazione illuminata soltanto nel finale con quella reazione d’orgoglio da parte di Cutrone, purtroppo non sufficiente a raggiungere il pari. Domenica c’è la Sampdoria, forse l’avversario peggiore per Gattuso in un momento del genere, dunque in arrivo la svolta oppure il colpo di grazia che segnerà il destino di tecnico e squadra. Giampaolo, tecnico della squadra ligure ha parlato ai microfoni de  Il Secolo XIX proprio in occasione del match, di scena domenica a San Siro dalle ore 18: «San Siro culla dei sogni. Vincere lì è emozione pura. Giocheremo da ambiziosi. Ci stiamo preparando, come sempre. Nessuna partita è banale, men che meno San Siro. Violarlo è un risultato che brilla, luminoso. Non so a che stadio è la mia squadra. Ma so che è seria, ha comportamenti maturi e un’identità».

BIGLIA IN DUBBIO- Sostituito al minuto 80 della ripresa per dare spazio ad Andrea Bertolacci, Lucas Biglia ha lasciato la zona mista di San Siro visibilmente zoppicante. Per l’argentino molto probabilmente si è rifatta sentire la botta subita nel derby da Nainggolan, dunque a rischio la presenza contro il Doria anche se lo staff medico farà il possibile per renderlo disponibile.

Articolo precedente
GattusoGattuso amette: «Abbiamo perso la bussola, è colpa mia»
Prossimo articolo
Maldini LeonardoMilan, ore caldissime: Leonardo e Maldini a confronto sull’immediato futuro