Connettiti con noi

Editoriali

Atalanta, quanti spunti da prendere: l’attacco libera totalmente la difesa

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Atalanta, quanti spunti da prendere: l’attacco libera totalmente la difesa, il pallone è sempre nella metàcampo rossonera o da Donnarumma

Atalanta, quanti spunti da prendere: l’attacco libera totalmente la difesa, il pallone è sempre nella metà campo rossonera o da Donnarumma. Non sarà prima in classifica la squadra di Gasperini ma che spettacolo quando si muove tra centrocampo ed attacco. Un team assolutamente europeo, un gioco veloce che a tratti ricorda quello del Lille che al Meazza ne fece tre al Milan, senza appello.

ATTACCO FORMIDABILE- Quando parliamo di attacco si intende ovviamente la capacità di tenere il pallone il più lontano possibile lontano dalla propria area di rigore, impedendo agli avversarsi qualsiasi tipo di gioco e andando anche alla conclusione dalla distanza, situazione più unica che rara nel calcio di oggi. Il centrocampo è superiore in tutto rispetto a quello rossonero ma ciò che impressiona è la sicurezza nel possesso palla e la facilità con la quale riesca ad arrivare in porta.

RITMO DA SCUDETTO- Nemmeno la Juve aveva impressionato così a San Siro, per il Milan non c’è stata storia ma a questo punto urge prendere spunto e “rubare” un po’ per capire come fare ad arrivare a quel livello di intensità offensiva. Cosa manca oggi al centrocampo rossonero per arrivare ad avere quella velocità? Sicuramente con Calhanoglu, Saelemaekers e Bennacer sarebbe stata un’altra partita ma forse non è ancora abbastanza.