Un passo nella storia, quel Milan-Toro 6-0 di quindici anni fa

ancelotti bayern monaco sul milan
© foto www.imagephotoagency.it

Sono passati 15 anni da quel Milan-Toro 6-0, una gara stravinta sotto gli occhi di un pubblico in visibilio

Correva la stagione 2002/2003, alla guida Carlo Ancelotti, arrivato l’anno precedente a sostituire Fatih Terim. Il Milan risorgeva dunque  da una serie di annate problematiche, concluse con l’eliminazione dalla coppa Uefa dell’anno precedente da parte del Borussia Dortmund. Il 2002/03 parte decisamente bene soprattutto in Champions, i presupposti sono ottimi per una grande annata e soprattutto per riportare il Milan ai livelli che merita.

MILAN-TORO- Il 6 ottobre del 2002 il calendario per i rossoneri ha in programma il Toro in casa, la squadra di Camolese non è certo all’altezza di impensierire il Milan di Inzaghi, Gattuso, Seedorf, Serginho, Maldini e Pirlo, solo per citarne alcuni. Ed è proprio Andrea Pirlo ad aprire le marcature sul calcio di rigore per fallo su Inzaghi da parte di Comotto. Il raddoppio vede ancora protagonista Inzaghi servito da un devastante Serginho, il brasiliano sarà protagonista anche della terza rete a chiudere il primo tempo. Nella ripresa ancora Inzaghi sotto porta per il 4-0. il 5-0 è una deviazione di Fattori su assist involontario di Rui Costa, il portoghese cercava il centro dell’area e trova invece la deviazione vincente. Nel finale ancora Inzaghi con un colpo di testa a chiudere una gara storica, per lui una tripletta nella caldissima atmosfera del Meazza.