Serie A, l’Inter supera il Bologna: sfuma possibilità di sorpasso nel derby

© foto www.imagephotoagency.it

Non ci sarà sorpasso del Milan sull’inter nel prossimo Derby, i nerazzurri manterranno comunque un vantaggio in virtù della vittoria sul Bologna

L’Inter vince 2-1 contro il Bologna e si assicura la possibilità mantenere dietro il Milan anche in caso di sconfitta nel derby del 4 Marzo. Sorpasso dunque rimandato a data da destinarsi, se e come arriverà lo deciderà la strada che porta alla fine del campionato.Per adesso i punti di distanza tra Inter e Milan rimangono 10, ci vorrà pazienza e soprattutto tanto lavoro per accorciare la distanza in barba ad un calendario che prima della stracittadina vedrà favorita la squadra nerazzurra. Il Milan prima di quella data se la vedrà con Sampdoria in casa e Roma all’Olimpico, l’Inter settimana prossima andrà a giocare a Marassi con il Genoa e poi in casa con il Benevento. La strada è ancora lunga, per quanto riguarda il gioco, la squadra di Spalletti oggi ha vinto ma senza meritare in maniera assoluta e spesso in balia di un Bologna ancora troppo giù di corda. Una gara decisa da due errori, il primo sul goal di Eder con il difensore centrale anticipato nettamente, ed il secondo, Quello di Palacio in veste bolognese scaturito da un errore dilettantistico di Miranda, segno evidente di una confusione quasi totale. Polemico Donadoni per il rigore non concesso al Bologna in occasione del tocco di mano di D’Ambrosio: «Il braccio non era attaccato al corpo, la regola non è certa, si va sempre ad interpretazione». Intanto Il Genoa oggi ha vinto e settimana prossima in casa vorrà sicuramente prendersi i 3 punti contro un’Inter che ancora deve lavorare per tornare quella di inizio stagione e per raggiungere lo stato di forma di un Milan che ad oggi appare decisamente più in palla e con un Cutrone in più.

CALENDARIO DECISIVO- Non sarà facile arrivare al derby con una distanza ragionevole, Sampdoria e Roma sono tra gli avversari più temibili, la Doria oggi ha vinto ancora contro il Verona in maniera neanche troppo complicata, per la Roma si attende la gara con il Benevento, il risultato appare decisamente scontato.

Articolo precedente
Milan, un altro nome dalla Germania
Prossimo articolo
calhanogluMilan subito a lavoro: oggi e domani in campo con la testa alla Bulgaria