Sarri avverte il Milan: «Mi piacerebbe che Fabregas restasse, ho poche alternative»

Sarri
© foto www.imagephotoagency.it

Sarri dichiara che preferirebbe tenere Fabregas avendo poche alternative a centrocampo ma ammette che il club potrebbe non accontentarlo

Il Milan non ha affatto abbandonato l’idea di portare Cesc Fabregas in rossonero, anche se con diversi anni di ritardo. Il centrocampista spagnolo resta il principale obiettivo del direttore generale Leonardo per rinforzare la mediana puntando sul fatto che il giocatore è in scadenza di contratto con il Chelsea in estate. Stando agli ultimi rumors, l’ex Barcellona potrebbe in realtà liberarsi dai Blues già a gennaio ma sembra che Maurizio Sarri voglia rovinare i piani del Milan. Il tecnico ha spesso lasciato Fabregas in panchina, se non addirittura in tribuna, ma nonostante il poco utilizzo lo ritiene importante per il suo progetto tecnico per una mera questione di numeri.

«In questa posizione abbiamo solo due giocatori, Jorginho e Fabregas, quindi per me sarebbe davvero un problema perdere Cesc. – ha detto Sarri in conferenza stampa – Vorrei che rimanesse, anche se non conosco la decisione finale sua e del club, ovviamente. Ma per me è molto importante e se Cesc andrà via penso che dovremo comprare un altro giocatore in questo ruolo e non è facile perché, tecnicamente, Fabregas è un giocatore molto forte e importante per noi».