Reina al Milan, la domanda è: perchè?

Reina
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan starebbe per compiere l’affare con il Napoli che porterebbe Reina in rossonero per la prossima stagione, ad ogni modo sono tanti i dubbi relativi all’operazione

Prosegue il dibattito sulla trattativa Reina-Milan, a fine stagione il portiere che attualmente si trova tra i pali del Napoli primo in classifica, potrebbe passare in rossonero, previo determinate condizioni. Tuttavia ci sono delle domande che sorgono spontanee relative all’investimento che il Milan intende operare, se di investimento si può parlare. Il primo dubbio che lascia alla questione il tempo che trova è quello relativo all’età del portiere, ovvero: il Milan ha in casa un portiere che a 19 anni ha già messo insieme 100 presenze, probabilmente il futuro del club e della nazionale, il suo valore si aggira intorno ai 70 milioni di euro, oggi se vogliamo, nemmeno una cifra così proporzionata ai tempi che corrono. Che senso avrebbe dunque lasciare andare un potenziale campione di soli 19 anni da sostituire con un altro portiere (ancora forte e ci mancherebbe altro) che il 31 Agosto prossimo compirà 36 anni? Non pare granchè come investimento. Dubbi confermati anche dalla possibilità che il portiere spagnolo possa fare da secondo a Donnarumma, percependo comunque un ingaggio importante.

Dubbi che per giorno per giorno allontanano i tifosi dall’idea che il Milan stia per compiere l’affare del secolo. Inoltre con un Donnarumma in queste condizioni è difficile trovare spazio, lo sanno bene gli altri due portieri rossoneri, costretti molto spesso a guardare la partita dalla panchina, magari a Reina, data l’età, andrebbe anche bene.

Articolo precedente
simone inzaghi lazio milanLazio-Milan, Inzaghi carica: sa che per farcela non basterà la gara perfetta
Prossimo articolo
bonucci immobileCoppa Italia, Lazio-Milan in streaming LIVE e diretta tv: ecco come vederla