Rassegna stampa del 13 marzo 2018

Stampa Rassegna
© foto @Twitter

La rassegna stampa dei quotidiani sportivi nazionali del 13 marzo 2018 di MilanNews24: ecco le prime pagine di Corriere dello Sport, Tuttosport e Gazzetta dello Sport

Tuttosport

La prima pagina di Tuttosport parla di quella che potrebbe essere la rivoluzione della porta del Milan:«Milan, Reina fa le visite: è rottura con Gigio». Il portiere spagnolo, in scadenza di contratto a giugno col Napoli, si è già accordato per trasferirsi a parametro zero in rossonero a partire dal prossimo 1° luglio. Una situazione poco gradita a Donnarumma che starebbe così pensando di andare via, insomma un innesco che con Raiola potrebbe esplodere nuovamente in un caso che questa volta potrebbe avere ripercussioni definitive.

Corriere dello Sport

Anche la prima pagina del Corriere dello Sport si concentra sulla questione portieri: «Reina fa le visite, rottura con Gigio: lo spagnolo rossonero a luglio, Donnarumma vuole andare via».I rapporti fra il Milan e l’entourage di Gigio e Antonio (rispettivamente primo e secondo portiere del Milan) sarebbero dunque inesistenti, addirittura senza saluti e strette di mano a San Siro.Due tregue  non sono bastate a riportare la serenità. Per questo Massimiliano Mirabelli si sarebbe precipitato prima a blindare Pepe Reina (35 anni) in scadenza di contratto con il Napoli.

Gazzetta dello Sport

La rosa dedica la prima pagina al Derby europeo che si apprestano a vivere Milan ed Inter, con la data ancora in forse, le due squadre arrivano alla stracittadina con percorsi differenti ma con la stessa intenzione di non mollare la presa quarto posto. Ora il Milan volerà a Londra per definire il discorso Europa League per poi ributtarsi nel campionato all’inseguimento della Champions. Champions che questa sera vedrà impegnata la Roma contro lo Shakchtar, come riportato in taglio alto. Obbiettivo vittoria per i giallorossi che nella gara di andata hanno perso per 2-1.

 

 

Articolo precedente
andré silva barcellonaGenoa-Milan, i top e i flop della partita
Prossimo articolo
DonnarummaMilan, Donnarumma: questa volta la storia è davvero finita?