Connettiti con noi

News

Pioli: «Come noi ci sono tante squadre per tornare in Champions League»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Pioli, il tecnico rossonero ha parlato da Milanello alla vigilia del match di oggi pomeriggio contro il Bologna di Mihajlovic

Pioli, il tecnico rossonero ha parlato da Milanello alla vigilia del match di oggi pomeriggio contro il Bologna di Mihajlovic

UN MESSAGGIO AI TIFOSI – «Che la squadra e i valori ci sono. Abbiamo le qualità per mantenere questo livello ma come noi ci sono tante squadre per tornare in Champions League».

VOCI ESTERNE – «Quello che dicono fuori ci interessa poco. Noi siamo gli artefici delle nostre prestazioni e dei nostri risultati. Dobbiamo continuare così. Ibra? Ha bisogno di queste situazioni: lui e la squadra sono motivati per continuare a fare bene».

SNODO – «La partita di domani è molto importante: arriva dopo una settimana faticosa: per battere il Bologna ti fa sudare. Dopo avremo due settimane pulite. Poi abbiamo condizioni non uniformi tra nuovi arrivi: l’obiettivo è arrivare ad avere tutti al top della condizioni. Ieri è stato importante: finalmente potevo fare un 11 vs 11, cosa che prima facevo con molti Primavera. Snodo? Tutti i match sono uno snodo per la stagione».

ALLENATORE – «E’ il mio lavoro. Abbiamo sempre continuato a lavorare: sappiamo che alcune partite, come l’Atalanta, potevano essere migliori. Non cambia il valore della mia squadra. Certe reazione Ibra-Lukaku non le condivido. Ibra non è razzista. Mettiamo un punto e pensiamo alla prossima partita».