Piatek, il padre: «Tra poco c’è Euro 2020, quindi titolare al Milan o altrove»

Piatek
© foto www.imagephotoagency.it

Piatek ancora in panchina a Brescia, il padre non ci sta e dichiara apertamente l’intenzione di vederlo in campo al Milan oppure altrove

Piatek si prepara ad un’altra panchina, questa volta a Brescia, l’arrivo di Ibra ha convinto Pioli a cambiare modulo in favore delle due punte, tutti si aspettavano che fosse il polacco ad affiancare il campione svedese ed invece è Leao, con il quale Ibra pare aver trovato feeling da subito. Ad ogni modo il padre di Krzysztof non ci sta e non accetta di vedere il figlio, ridotto a spettatore dopo l’esplosione dello scorso anno. Queste le sue dichiarazioni a Sportowefakty.

TITOLARE AL MILAN O ALTROVE- “Kris vuole arrivare in forma a Euro 2020 e quindi non vuole fare la riserva in panchina ma giocare titolare. Se non può farlo nel Milan, lo farà volentieri altrove. E’ sul mercato come Paquetá, Suso e Calhanoglu. Tanti club lo stanno chiedendo in prestito, ma il Milan vuole rivenderlo subito a titolo definitivo per recuperare i soldi pagati al Genoa e reinvestirli per prendere nuovi calciatori.Tutti stiamo aspettando l’ultima settimana del mercato di gennaio, quando si deciderà il suo futuro“.