Piatek: «Gattuso mi chiama Robocop? Preferisco il Pistolero»

Piatek
© foto www.imagephotoagency.it

Piatek ha così parlato al termine della gara vinta dal Milan contro il Cagliari per 3-0. Il centravanti polacco parla dei suoi molteplici soprannomi

Intervistato al termine della gara vinta per 3-0 dal Milan contro il Cagliari, Piatek ha così parlato delle differenze che hanno contraddistinto la sua carriera tra Polonia, Genoa e Milan: «In Polonia era più facile perché il calcio italiano è più complicato. L’esperienza al Genoa mi ha insegnato ad adattarmi al calcio italiano e ora al Milan continua a fare gol. Milan casa mia? Sì, sono felicissimo dell’ambiente, dei compagni e dell’affetto straordinario dei tifosi. Gattuso mi chiama Robocop? Nono, io sono Piatek il “pistolero”». 

Piatek si è guadagnato il rispetto della tifoseria del Milan a suon di gol, per loro il pistolero è ormai già una sentenza:

Articolo precedente
Milan-Cagliari 3-0, pagelle e tabellino
Prossimo articolo
GattusoMilan, Gattuso: «Dobbiamo rimanere squadra, Calhanoglu interpreta bene il ruolo»